BELLINI FESTIVAL 2020: un successo internazionale che HUI HE rinnova per Bellini e per Catania

Catania

La dodicesima edizione nel vivo della sua programmazione

La dodicesima edizione del BELLINI FESTIVAL, fondato e diretto dal regista e scenografo italiano Enrico Castiglione, riconosciuta manifestazione a rilevanza turistica dalla Regione Siciliana/Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo, sta proseguendo a pieno ritmo alla Badia di Sant’Agata a Catania, dopo aver inaugurato la sua programmazione a Palazzo Biscari e in attesa di concluderla il prossimo 3 Novembre con il tradizionale Concerto Straordinario per il 219° anniversario della nascita di Vincenzo Bellini al Duomo.
 
I primi concerti sono stati un grande successo, sempre tutto esaurito (e pubblico rimasto fuori per il rispetto delle norme di sicurezza relative all’emergenza pandemica che stiamo vivendo) e dopo l’inaugurazione con Amarilli Nizza, una delle cantanti internazionali più amate nel mondo, del valente tenore in ascesa Filippo Micale e del celebre baritono Roberto Abbondanza, lo scorso giovedì 15 Ottobre è stata la volta di un altro concerto eccezionale per la città di Catania, perché ha visto il debutto a Catania del più importante soprano cinese del momento, HUI HE, star di prima grandezza del firmamento internazionale, protagonista abituale su tutti i più prestigiosi palcoscenici internazionali (dal Teatro alla Scala all’Opéra de Paris, dall’Arena di Verona fino al Metropolitan di New York, dove lo scorso novembre 2019 prima del lockdown è stata protagonista della Madama Butterfly), accompagnata dalla pianista Anna Maria Calì.

Un triplo debutto per Hui He che ha infatti cantato per la prima volta a Catania, ha debuttato nel repertorio belliniano, mai affrontato prima d'ora,  e ha debuttato per la prima volta al Festival Belliniano, entrando in un albo d'oro che grazie ad Enrico Castiglione annovera da dodici anni tutti grandi cantanti come Montserrat Caballé, Renato Bruson, June Anderson, Gregory Kunde, Dmitra Theodossiu... solo per citarne alcuni.

In occasione del debutto catanese e belliniano Hui He racconta: "Sono emozionata di cantare per la prima volta a Catania, la città di Bellini, e di affrontare per la prima volta qui la sua musica. Catania è una città meravigliosa, ricca di perle artistiche e di cultura. Bellini è un compositore nuovo per me, che mi sta insegnando moltissimo e mi aiuta anche nel mio continuo impegno nel perfezionarmi tecnicamente. Per questo sono onorata e felice dell’invito del Maestro Enrico Castiglione, che ho già conosciuto cinque anni fa come grande regista della Tosca ad Hong Kong, a cui va anche il merito di aver fatto scoprire ed amare la musica di Bellini in Cina, dove non era per nulla conosciuto e dove le sue opere non sono state mai rappresentate tranne la Norma che proprio Castiglione ha rappresentato a Shenzhen per la prima volta nel 2012, destando grande ammirazione ed entusiasmo. Bellini è il maestro del legato e dell'espressione belcantista, e richiede un'attenzione quasi maniacale al suono e all'accento. Spero presto di affrontare sul palcoscenico "Norma", un ruolo monumentale che ogni soprano sogna".
Sempre aperta a Palazzo Biscari nell’ambito della sezione “Bellini Renaissance”, la Mostra fotografica curata da Domenick Giliberto intitolata “Sulle sacre pietre”, dedicata alla Norma, il capolavoro operistico di Vincenzo Bellini, messo in scena dal Festival Belliniano nel 2009 al Teatro Romano di Catania, sulle cui rovine si erge la casa natale dello stesso Bellini, nel 2012 al Teatro Antico di Taormina (trasmessa in diretta dalla RAI inaugurando la trasmissione in digitale di RAI 5 in Sicilia e in diretta via satellite in mondovisione in oltre 700 sale cinematografiche in tutta Europa) e nel 2015 al Teatro Greco di Siracusa con la regia e le scene di Enrico Castiglione. La Mostra, che espone foto di Tommaso Le Pera e Domenick Giliberto, si protrarrà fino al 3 Novembre.

Il Bellini Festival, fondato nel 2009 insieme all’allora Provincia di Catania (oggi Città Metropolitana di Catania), in collaborazione con il Comune di Catania, la Regione Siciliana, l’E.A.R. Teatro Massimo Bellini, l’Università degli Studi, la Camera di Commercio e l’Arcivescovado, continua ad offrire concerti ed eventi per tutto il mese di ottobre e si concluderà al Duomo di Catania il 3 Novembre alle ore 20 con il tradizionale Concerto per il 2190 Anniversario della nascita di Vincenzo Bellini ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

www.bellini-festival.org

 

Gallery

Copyright 2013 © - Bellini Festival | Cookie